Home Mi presento Attività e programmi News Attività didattiche Contatti Link


Attività e programmi
Visite guidate ed escursioni
Consigli
Mappa del sito

Passeggiate tra storia e natura nel  Parco Nazionale del  Pollino


Il Parco Nazionale del Pollino, posto a cavallo tra Basilicata e Calabria, si estende su ben 196.000  ettari! E costituisce una della aree protette più grandi d’Europa. Il Parco racchiude un territorio naturale di indescrivibile bellezza con un’estesa  copertura  boschiva ed una spiccata  biodiversità lungo le fasce altitudinali: si passa da zone a bassa quota come la valle del  Raganello (250 metri s.l.m.) con ambienti di  macchia  mediterranea, fino alla  cima del  Dolcedorme (2.267 metri s.l.m.) caratterizzata da pascoli d’altitudine.




Serra delle ciavole
Un’area  vasta e  suggestiva dove si alternano vette innevate, piani carsici ricchi di  doline ed inghiottitoi,  torrenti e  forre, circhi  glaciali e creste rocciose, estese faggete con  abeti  bianchi,  leccete e  pini  loricati… Interessante attrattiva è costituita dalla presenza del  Pino  loricato  (Pinus Leucodermis), pianta  endemica e simbolo del Parco Nazionale.

Una situazione morfologica così complessa costituisce l’habitat idoneo ad ospitare una altrettanto varia ed eterogenea fauna selvatica (riscontrata la presenza del  lupo,  dell’aquila, della  lontra e del  capriolo). I due grossi massicci, compresi nell’area parco, il  Pollino e  l’Orsomarso,  consentono di effettuare  escursioni e  passeggiate adatte alle più svariate esigenze.

Il Parco del Pollino non è solo natura bensì valenze  storiche ed  archeologiche,  reperti del paleolitico, interessanti  centri storici e  piccoli borghi,  santuari e  monasteri, comunità di origine Arbëresh,  sagre e  antiche  tradizioni contadine.



tel. e fax 0971 282228 - cell. 349 2643356 - email: alba@giro-vagando.it